Viktor

Capo regime di Nilax

Description:

Barbaro di 9° livello capo regime della Gilda di Nylax
For 18;
Cos 18

Oggetti magici: spada del drago: (3d6; danno critico: 20/fiamma 6d6d)

Bio:

Personaggio eccentrico e carismatico è il più potente dei subordinati di Nilax.
Fanfarone e chiacchierone ha partecipato alla guerra dei cento anni, ma millanta di averla vinta guidando eserciti e comandando draghi; ha un mantello fatto con degli stracci che sfoggia con orgoglio convinto che possa incutere paura negli avversari.
Inizialmente ha un fortino vicino Niclat, originariamente una prigione in cui dopo aver liberato tutti i ladri rinchiusi si è creato una compagnia di ventura con cui svolgeva missioni per le città vicine, in genere dando caccia ad orchi e goblin. Scopo reale della sua presenza però era cercare il diario di Zara successivamente ritrovato da Glewat.
Affronta Jotun in duello e muore ma viene riportato in vita da Boar. Si salva anche lui dall’assalto di Kraal grazie a Variel.
Ricomapare assieme a Boar e Lothar a Galandia per dare man forte al gruppo di Trickster dove non esita ad attaccare Barein.
Trovata la spada del drago forgiata da Variel se ne appropria aumentando ulteriormente la sua potenza malgrado la spada intelligente non apprezzi di essere brandita da lui.
Sopravvissuto ai cunicoli vulcanici sotterranei di Galandia e dopo aver ridotto proprio Trickster in fin di vita rincontra per caso Jotun nella Città dei folletti. non resiste dunque alla tentazione di affrontarlo e, senza dire nulla, sale sul tetto dove lo gnomo era nascosto e lo sfida. Ne nasce una sfida all’ultimo sangue che vede coinvolto tutto il villaggio, Lothar Boar e tutto il gruppo di evocatori, ma alla fine sebbene di poco è proprio Viktor a morire ucciso per la seconda volta dallo stesso Jotun.
Dal carattere a volte spigoloso, malgrado sia un predone di indole si rivela un compagno affidabile e coraggioso, con una forte tendenza ritrovarsi in situazioni imbarazzanti.

Il suo corpo è stato portato a Nilax per essere resuscitato;

Nella Città dei folletti è stata costruita una statua in suo onore.

Viktor

Campagna Caserta Pathfinder fdicerbo81 ing_tiso_m